LAB#1

ANIMARE LA SCENA

sabato 29/02/2020

(14/17)

domenica 1/03/2020

(10/13 - 14/17)

Esplorare i principi che governano la grammatica dell’animazione per ribaltare il punto di vista abituale: il soggetto (il corpo del performer) e l’oggetto (la materia, le forme, le immagini) si scambiano mutevolmente di ruolo, ciò che è oggetto diventa soggetto, ciò che è soggetto diventa oggetto. Come la presenza dell'oggetto trasfigura la presenza del performer. Come mettersi al servizio dell'oggetto. Come imprimere vitalità, fluidità, credibilità alla presenza dell'oggetto.

PIU' INFORMAZIONI

LAB#2

AFFABULARE: IL CORPO RACCONTA

sabato 28/03/2020

(14/17)

domenica 29/03/2020

(10/13 - 14/17)

Un percorso esplorativo ed espressivo intorno ai confini corporei e alla narrazione del sé articolato in quattro momenti: CORPO, OMBRA, SAGOMA, RACCONTO.

Partendo dall'ascolto del corpo in movimento, passando attraverso l'esplorazione della propria ombra e la traccia della sagoma corporea, si giunge alla creazione di una "mappa sensibile", base grafica che dà vita ad un atto performativo per raccontare se stessi con una forma espressiva che abbraccia molteplici linguaggi: danzamovimento, teatro d'ombre, body tracing, collage/cut-out.

PIU' INFORMAZIONI

LAB#3

ARTICOLARE LE DIMENSIONI 

sabato 18/04/2020

(14/17)

domenica 19/04/2020

(10/13 - 14/17)

Se il mondo è teatro, il teatro d'animazione può contenere in una piccola scatola tutto l'universo.

Le micro performances di teatro animato sono sempre più diffuse a livello europeo, (festivals, convegni, stagioni dedicate) e stanno facendo nascere nuove strategie drammaturgiche che tengono conto delle temporalità contemporanee.

Teatro di carta, pop-up, teatro d'oggetti, teatro in valigia.

PIU' INFORMAZIONI

LAB#4

AMPLIFICARE L'INVISIBILE 

sabato 23/05/2020

(14/17)

domenica 24/05/2020

(10/13 - 14/17)

Il fenomeno della pareidolìa (tendenza a riconoscere forme familiari in immagini casuali come le macchie) ci allena ad amplificare le nostre capacità immaginative e ci guida nella creazione di un gesto performativo dove l'incontro tra la luce e la materia genera sorprendenti apparizioni fugaci che prendono vita in scena, tornando con un nulla a dissolversi nell'invisibile. Dall'improvvisazione alla progettazione, dall'assembleggio alla costruzione.

Marionette di carta, marionette a sacco, teatro d'oggetti.

PIU' INFORMAZIONI

 

ISCRIZIONI

 

SPAZIO LABORATORIO FONTANILI - TEATRO ANIMATO

via dei fontanili 15

20135 Milano