IL BATTELLO BLU

MARIONETTE A FILO BURATTINI OMBRE IMMAGINI PROIETTATE MUSICA LIVE

Uno spettacolo della Compagnia StultiferaNavis Creazione 2012 Coproduzione Centre Culturel Kulturfabrik (Lussemburgo) Istituto Italiano della Cultura del Lussemburgo Marionnettissimo (Francia) Regia scenografia marionette Alessandra Amicarelli Testo Federica Testa Musica Baptise Couget Creazione luci Karim Saidi In scena Federica Testa Marie Denazelle Baptise Couget Alessandra Amicarelli Sguardo esterno Julie Linquette

Nell'Europa del Medio Evo esisteva un sistema di eliminazione di tutte le persone giudicate "pericolose": pazzi, malati, mendicanti, tutti coloro che per un motivo o per l’altro venivano giudicati inadatti per l'ordine pubblico, venivano rinchiusi dentro vecchie imbarcazioni destinate allo sfascio. Queste barche in rottami venivano denominate STULTIFERA NAVIS, parola latina che significa:  "navi che trasportano i pazzi". Condotte lungo il corso dei fiumi, città dopo città, le imbarcazioni venivano forzatamente riempite del loro carico umano e una volta raggiunto il mare venivano lasciate andare alla deriva verso il largo, abbandonate al loro destino affinché colassero a picco con tutto il loro equipaggio di reietti. Lo spettacolo IL BATTELLO BLU traspone questi fatti in un tempo vicino a noi, su un’imbarcazione alla deriva nel Mar Mediterraneo.