LE SENSATE ESPERIENZE

MARIONETTE A FILO OMBRE PROIEZIONI LUMINOSE ACETATI

Uno spettacolo della Compagnia StultiferaNavis Creazione 2006 Coproduzione Università di Firenze, nell'ambito del progetto Galileo 2006-2009 Con il sostegno di Regione Toscana Uno spettacolo di Mariano Dolci Regia scenografia marionette Alessandra Amicarelli e Mariano Dolci Drammaturgia Mariano Dolci Musica Vincenzo Galilei In scena Mariano Dolci Alessandra Amicarelli Julie Linquette

Una Terra immobile al centro dell'Universo: cos'altro di più evidente per la nostra percezione? Eppure, partendo dalla negazione di questa evidenza, è nata la scienza moderna. Puntando per la prima volta il cannocchiale verso il cielo Galileo, in pochi mesi di osservazione, scaccia la Terra,e dunque l'Uomo, dal centro dell'Universo. Sappiamo oggi quante resistenze incontrò questa idea prima di imporsi all'evidenza. Nello spettacolo, Galileo e la sua piccola figlia Virginia, dotati di punti di vista diversi, giocano insieme ad osservare l'ombra di una foglia, e, attraverso "sensate esperienze", pervengono a superare le loro rispettive concezioni per aprirsi ciascuno ad una percezione più approfondita del mondo. Le difficoltà della nostra cultura a superare  l'antropocentrismo sono simili a quelle incontrate dai bambini nel corso della loro crescita per uscire dalla fase egocentrica e accettare di non essere al centro dell'Universo.